KABBALAH AVANZATA: GLI INTERMEDIARI CELESTI

Questo percorso ci apre le porte alla conoscenza iniziatica più alta cui l’umanità possa aspirare: la piena integrazione delle informazioni, delle qualità, delle forze spirituali e delle grazie contenute nelle Sephirot dell’Albero della Vita Kabbalistico.
L’Albero Sephirotico non è solo una mappa divina della Creazione, così come fu progettata, idealizzata e veicolata dal Primordiale alle densità più basse, ma è composto da 10 Sephirot che sono veri e propri mondi, neurosimulazioni superiori cui possiamo accedere esperendone le meravigliose frequenze per condensarle nella nostra Terra di Malkuth.
Malkuth, il mondo che conosciamo, è infatti un condensato informazionale di ciò che è invisibile ma reale quanto l’aria che respiriamo. Finora in Malkuth si è riflessa la coscienza di separazione cablata nelle Qliphot dell’Albero della Conoscenza del Bene e del Male, un albero speculare e contrapposto all’Albero della Vita del quale Malkuth è idealmente il perno.
Noi abbiamo la possibilità di affrancarci dall’Albero Qliphotico e connetterci allo Splendore dell’Albero della Vita, condensando nella nostra esistenza tutte le più alte virtù, i talenti celesti e le ispirazioni più sublimi.
L’esoterismo Kabbalistico permette di operare con forze spirituali trascendenti attraverso un’approfondita conoscenza della Magia e della Teurgia nella forma della Magia della Kabbalah che, basata sulle lettere ebraiche combinate nei nomi di Dio, permette l’evocazione delle potenze celesti al servizio del Piano della Luce sulla Terra.
Nei corsi sugli Arcangeli e le schiere celesti impareremo a evocare e mettere al servizio gli intermediari di Dio, i messaggeri cosmici della Grazia, affinché portino in Terra guarigione, abbondanza illimitata, conoscenza e coscienza di Unità. Affinché i messaggeri operino occorre conoscere quale condotta etica e morale mantenere in modo da poterli nutrire con energie sottili di loro gradimento, inducendoli a trasmetterci la Grazia.
Nel corso sui 72 Nomi di Dio impareremo a porre al servizio della Luce intelligente Geni solari e planetari che furono incaricati di creare questo sistema solare. Entreremo quindi in contatto con entità coscienti e attive, cui furono attribuiti diversi compiti, per ancorare nella realtà le qualità contenute nelle Sephirot ed esprimere la volontà del Primordiale.