PERCORSO DI ERMETE TRISMEGISTO

Questo grande Maestro Asceso, che fu conosciuto in Atlantide con il nome di Thot L’Atlantideo, e nell’Europa dell’Illuminismo come Conte di Saint Germain, ha voluto un percorso iniziatico ove poter diffondere nuovamente i contenuti spirituali ed esoterici che si celano nell’interpretazione ermetica dei principi delle Tavole Smeraldine.
Questo percorso, della durata di 26 incontri a cadenza bimestrale, esplora le potenzialità di un essere umano a conoscenza dei misteri iniziatici più arcani relativi alla scienza segreta dell’Alchimia e della Magia Bianca naturale. Infatti nei primi incontri Ermete ci guida in un’interpretazione dei 10 principi dal punto di vista alchemico, condividendo tecniche pratiche per portare a compimento le prime fasi dell’Opera Alchemica e raggiungere un’adeguata Maestria delle proprie emozioni e dei propri pensieri. Successivamente le Tavole Smeraldine vengono interpretate in un’altra chiave di lettura, alla Luce della scienza iniziatica della Magia. Vengono quindi diffuse pratiche magiche volte a restituirci il controllo consapevole della nostra vita, imparando a creare realtà e a gestire nell’equilibrio magico gli elementi naturali. Nell’intero percorso sono presenti ampi riferimenti alla tradizione Kabbalistica in quanto Mosè venne formato in Egitto con le conoscenze e le arti magiche necessarie a liberare il suo popolo ed è quindi evidente che la matrice della religione segreta egizia abbia influito considerevolmente sulla Kabbalah ebraica. Ermete Trismegisto desidera riportare in auge l’antica sapienza, contestualizzandola nei tempi attuali, per allinearci al cambiamento dimensionale e prepararci all’avvento di una nuova età dell’oro.