Corso
CANALIZZARE I MAESTRI ASCESI

 

Spesso si parla di channeling con un misto di timore e scetticismo, come fosse un fenomeno legato all’occultismo. In realtà si tratta di una pratica diffusa e condivisa come respirare o nutrirsi. Tutti noi canalizziamo, di continuo. Non potremmo canalizzare, ma canalizziamo. Cosa significa?
Esistono sette piani di realtà, o dimensioni. Noi stiamo sperimentando la quarta dimensione, e presto la Terra ascenderà alla quinta. Vuole dire che nel qui e ora stiamo sperimentando quattro dimensioni: una visibile e tangibile, legata alla fisicità; una seconda invisibile, legata al nostro corpo emozionale e chiamata piano astrale, ove risiedono tutte le nostre emozioni e i nostri pensieri di bassa frequenza; una terza chiamata piano energetico, legata al corpo di luce; e una quarta dimensione, detta piano della guarigione, ove i raggi ultravioletti trasmutano tutte le realtà squilibrate e ne innalzano la frequenza, guarendo il nostro karma residuo e gli schemi mentali a esso associati.
Il cervello acquisisce continuamente informazioni dai piani più sottili, sotto forma di intuizioni. È una vera e propria ricetrasmittente. Se vibra in assonanza con la quinta dimensione avremo ispirazioni che ci consentiranno di portare il Paradiso in Terra, se invece vibra più in basso, alla frequenza corrispondente alla seconda dimensione, saremo in sintonia con emozioni e pensieri densi che dimorano lì, quindi riceveremo dubbi, proveremo paura o insicurezza, avremo mille pensieri per la testa… In questo caso le persone canalizzano il piano astrale senza neppure averne consapevolezza.
Tutti canalizziamo, la differenza sta nel tipo di piano e di entità: si tratta di Maestri Ascesi, Angeli, Arcangeli, o vibrano più in basso?
Nell’ambito di questo corso impareremo ad aumentare consapevolmente le vibrazioni del nostro cervello in modo da poter canalizzare i Maestri Ascesi.
Il piano astrale non ci interessa più, desideriamo la pace e l’amore, quindi dovremo entrare in assonanza con le frequenze dei Maestri.
Dopo un’adeguata preparazione teorica avremo quindi una parte pratica molto importante nella quale forniremo tecniche volte a prepararci a canalizzare un Maestro o un Arcangelo.
Il corso si rivolge sia a chi già canalizza diverse entità o guide o Angeli e desidera fare un passo decisivo verso frequenze maggiori, sia al neofita che desidera instaurare con i Maestri un rapporto di amore. Poiché il fine ultimo della canalizzazione è poter ricevere amore e informazioni dai Maestri Ascesi che ci consentiranno di progredire molto più velocemente nel nostro cammino di autocoscienza.
Il corso verterà su un apprendimento che ci consenta di sperimentare in prima persona la canalizzazione di un Maestro. Dopo un’adeguata preparazione procederemo a praticare un’induzione alla canalizzazione, cioè un esercizio nel quale inviteremo i Maestri a comunicare direttamente con noi.
Una volta preso contatto con noi, i Maestri non ci lasceranno più. Ora è il tempo di renderci umili, e accogliere la Grazia che essi attendono di tributarci ogni giorno.
Presenteremo una tecnica di canalizzazione convenzionale e una avanzata, per chi ha già dimestichezza con l’arte del channeling, basata sull’uso di codici numerici che rappresentano argomentazioni che si desidera canalizzare.
Imparando a connettersi con i codici si può attuare in pochi minuti un vero e proprio download di dati. Questa tecnica è davvero straordinaria, e nella sua applicazione pratica assai semplice e utile.
Il corso fornirà quindi un prezioso strumento, l’arte di canalizzare i Maestri Ascesi, che ci sarà di immenso aiuto nella vita quotidiana e nel nostro percorso di crescita.