Corso
Arcangeli e Schiere Celesti 1
Potenze dell’Albero Sephirotico

 

Il corso si sviluppa in due giorni magici consacrati alla nostra essenza divina.
Gli Arcangeli e le Schiere Celesti, informazioni di elevatissima frequenza programmate nell’Albero Sephirotico, una vera e propria mappa della mente divina, ci avvolgeranno con il loro amore incondizionato, brillante di luce. Apprenderemo come manifestarli, integrandoli nell’espressione del nostro DNA risvegliato. I doni che queste meravigliose frequenze ci elargiranno sono al di là di ogni possibile descrizione. Impareremo come vibrare nella pace interiore, e come attivare i nostri più profondi potenziali divini che risiedono nel perfetto equilibrio fra una mente risvegliata e un cuore aperto alla gloria del Cielo.
Nel nostro immaginario gli Arcangeli spesso corrispondono a esseri alati che imbracciano una spada, come nel caso di Michael, o che guariscono, come Rafael. Possiamo visualizzarli come preferiamo, quando si mostreranno a noi conformeranno la propria immagine al nostro ideale per rendersi riconoscibili.
Ma qual è la loro essenza?
Sono esseri di luce che incarnano l’essenza più pura delle qualità divine, dotati di energia e di immensa potenza, autocoscienti e totalmente consapevoli, e svolgono un ruolo assolutamente primario nel Piano Divino della Creazione. Ognuno di loro è associato a frequenze diverse, che risuonano in assonanza con la matrice posta alla base del nostro archetipo umano. In altre parole le qualità degli Arcangeli risuonano con l’idea stessa che Dio ebbe dell’uomo quando lo creò “a propria immagine e somiglianza”. Abbiamo quindi Arcangeli dell’amore, della guarigione, della conoscenza, della protezione, e così via.
Lo scopo del corso è imparare a relazionarci con loro. Desideriamo conoscerli, onorarli, amarli. In questo modo potranno agire sugli aspetti di noi che per essere espressi pienamente su questo piano necessitano di essere riequilibrati, sanati oppure enfatizzati.
Procederemo con un approccio non convenzionale, partendo da una conoscenza di base – integrata dallo studio dell’Albero Sephirotico nel quale li ritroveremo – per scoprire chi sono, che qualità portano, che lavoro spirituale svolgono, a quale colore sono associati.
Le Schiere Celesti dei Troni, dei Cherubini, dei Serafini, associate alle Sephirot più alte e vibranti dell’Albero, ci porteranno ancora oltre, in una seconda giornata consacrata interamente all’illuminazione che queste frequenze conferiscono.
Pensiamo alla meraviglia dei Troni, essenza stessa dei colori, per dipingere il regno dei Cieli con le tonalità cangianti che risplendono nella nostra anima. Oppure alla mistica trascendenza indotta dai Cherubini, il cuore della musica, come propagazione della forza del Cielo nei reami meno vibranti.
I nostri cuori canteranno all’unisono con loro mentre ci fonderemo con le frequenze musicali che li manifestano. E ci spingeremo ancora più su, fino a cogliere le armoniche dei Serafini, ove risiede la magnificenza del nome di Dio, espresso dalla potenza del Verbo.
Vivremo molteplici attivazioni del DNA, necessarie per integrare queste vibranti armoniche superiori, e il nostro cervello creerà nuove connessioni sinaptiche affinché il messaggio possa essere veicolato dal sistema nervoso centrale fino al cuore, e da lì a tutto l’organismo.
Ci spingeremo negli anfratti più profondi della nostra rete neurale, portando luce e potenza, per riuscire a essere totalmente Uno con queste forze primordiali della Creazione.
L’approccio a questo argomento segue la tradizione iniziatica egizio-atlantidea, dalla quale è derivata quella ebraica kabbalistica.
Condivideremo mantra specifici per ciascun Arcangelo, canti, visualizzazioni, musiche e respirazioni per le Schiere Celesti. Il tutto in un ambiente naturale incantevole, che invita a lavorare anche all’aperto.
Ci sono state passate parole di Potere che ci consentono di entrare direttamente in relazione con queste energie. Le parole sono state obliate nel tempo, e i Maestri Ascesi desiderano che tornino in uso, mostrandoci tutte le potenzialità connesse alla loro pronuncia. Esse consentiranno di far pervenire alla nostra matrice biologica le frequenze di queste entità di Luce, aumentandone grandemente l’efficacia.
Impareremo a usare colori e suoni per lavorare con loro sui nostri chakra. Gli Arcangeli ci aiuteranno a ripulirli e riarmonizzarli, i Troni doneranno splendidi colori alla nostra aura, i Cherubini faranno cantare l’anima di amore e gloria, i Serafini ci offriranno la potenza del verbo divino, per trascendere l’archetipo umano e sperimentare un’iniziazione all’illuminazione.
Una volta instaurato un rapporto durevole con queste energie, imparando a manifestarle nella magnificenza del Cielo che si esprime in Terra, sperimenteremo su questo piano le frequenze sottili del Paradiso, consacrando la nostra esistenza al servizio del Piano della Luce sulla Terra.
Allora nulla ci sarà precluso, poiché Gesù il Cristo insegna: “Cercate il regno di Dio, e tutto il resto vi sarà donato in sovrappiù”.